Arriva in Italia WhatsApp Business, cos'è e come funziona

imm_107_whatsappweb.jpgimm_107_whatsappweb.jpg
imm_1538_snip_20180118112005-796x388.pngimm_1538_snip_20180118112005-796x388.png

Il fermento in casa Zuckerberg è senza sosta. Ancora storditi dall'ennesimo cambio di algoritmo, che fa tremare le testate giornalistiche e costringe le aziende a mettere mano al portafoglio perché i propri contenuti vengano mostrati nella newsfeed degli utenti, ecco che arriva un'altra straordinaria novità. Si chiama WhatsApp Business.

Cos'è WhatsApp Business

Tutti noi conosciamo WhatsApp, la piattaforma di messaggistica da 1,3 miliardi di utenti nel mondo (sì avete capito bene!). Usiamo WhatsApp con una tale frequenza da averlo sostituito persino alle telefonate e, in molti casi, alle mail, poiché naturalmente è più veloce e di gran lunga più immediato di qualsiasi altro strumento.

Per questo è stata messa a punto una sua versione aziendale al momento disponibile in cinque paesi tra cui l'Italia (questa sì una novità), il Messico, gli Stati Uniti, il Regno Unito e l'Indonesia. Nei prossimi mesi sarà invece rilasciata in tutto il mondo e sarà disponibile anche nell'App Store di iOS.

Secondo uno studio della Morning Consult, in Italia l'app, da quattro anni proprietà di Facebook, è per il 69% delle piccole e medie imprese (pmi) uno strumento che facilita il contatto e l'interazione con i propri clienti, mentre per il 52% è parte integrante della crescita della propria azienda. Percentuali molto alte, parliamo dell'80%, anche in India e in Brasile, dove già si considera WhatsApp un canale imprescindibile nella comunicazione con l'utenza. In un paese come il nostro, la cui economia si basa proprio sulle piccole e medie imprese, l'introduzione di questa app stand-alone potrebbe portare numerosi vantaggi e margini di crescita.

Come si legge sul blog ufficiale di WhatsApp: «I nostri utenti in tutto il mondo usano WhatsApp per comunicare con piccole attività a cui sono interessati, dal negozio di abbigliamento online in India, alla pasticceria di fiducia in Italia. WhatsApp è stata pensata innanzitutto per le persone, e ora vogliamo assicurare un'esperienza migliore anche per le piccole attività e le aziende, rendendo più semplice, ad esempio, rispondere ai propri clienti, separare i messaggi personali da quelli di lavoro e avere una presenza ufficiale sulla nostra piattaforma»

Come funziona WhatsApp Business

L'app scaricabile gratuitamente su Google Play Store o sul pc, come già avviene per la versione utente, offre funzioni differenti, vediamole nel dettaglio:

  • Profilo aziendale: sarà, innanzitutto, riconoscibile e distinguibile da un profilo utente grazie ad un identificativo grafico, un badge per l'account verificato (questo permetterà inoltre a tutti noi di bloccare l'account che fa spam o che ci infastidisce). Sul profilo saranno indicati indirizzo, informazioni di contatto, come mail o sito web, in modo che sia facile per il cliente trovare quello che cerca.
  • Strumenti di messaggistica: la piattaforma mette a disposizione risposte rapide in automatico alle domande più frequenti (orari, disponibilità merce, ecc.) messaggi di benvenuto o di avviso nel caso di assenza o impossibilità a rispondere.
  • Statistiche: esattamente come altri strumenti di business, anche per WhatsApp sarà possibile produrre report su dati statistici come ad esempio il numero dei messaggi letti, per elaborare strategie migliori di comunicazione e vendita.

Cosa aspettarsi dall'azienda di Menlo Park

Si vocifera da tempo - e l'esperienza ci insegna che quando si tratta dell'azienda di Menlo Park le voci sono quasi sempre vere – che WhatsApp Business sarà integrato presto ad una piattaforma di pagamenti, WhatsApp Pay. Quindi, per chiunque si occupi di e-commerce potrebbero aprirsi interessanti margini di guadagno. Senza dimenticare le eventuali commissioni sulle transazioni che farebbero la gioia di Mark e dei suoi. Non sappiamo come si svilupperà la faccenda degli Acquisti in-App, ma di certo ne vedremo delle belle.

Tutti gli articoli