Cosa vuol dire essere Google Partner

Essere Google Partner è un onere e un onore. Scopri i vantaggi di esserlo

Cosa vuol dire essere Google Partner
07/07/2022

Per una agenzia di comunicazione, essere Google Partner è un onere e un onore. Partiamo dal fatto che non tutte le agenzie di comunicazione in Italia  possono diventarlo. Per diventare partner del colosso della Silicon Valley, bisogna aver gestito budget considerevoli in Google Ads e di conseguenza aver massimizzato il successo delle campagne dei clienti. In qualità di Google Partners, le agenzie di comunicazione possono avere accesso a una serie di vantaggi in termini di link, brand awareness e badge Google Partner sul proprio sito web.

Come diventare un partner di Google

Per diventare partner Italia di Google, esistono 3 categorie di requisiti: rendimento, spesa e certificazioni. Il monitoraggio è costante: i requisiti per essere partner sono controllati ogni giorno. Per quanti riguarda il rendimento, Google controllerà che l’agenzia sia in grado costantemente di gestire campagne di Google Ads performanti per i propri clienti. L’account aziendale registrato in Google Partners deve mantenere sempre un punteggio minimo del 70%: se la percentuale scende, si perde la certificazione Google.

Inoltre, l’account registrato in Google Partners deve mantenere sempre una spesa pubblicitaria di 10 mila dollari per 90 giorni in tutti gli account gestiti. Anche la certificazione è importante: l’account che amministra Google Ads per l’agenzia (registrato in Google Partners) deve avere sempre un 50% di account strategist con certificazione Google Ads con almeno una certificazione in ogni area di prodotto (ad esempio sulla rete di ricerca, display, video, Shopping o per app).

Gli Account Strategist sono i dipendenti dell'azienda (o i collaboratori esterni) che gestiscono le campagne Google Ads per i clienti. Non possono essere infiniti e devono lavorare in modo continuativo per poter mantenere il badge.

google partner agenzia di comunicazione roma

Come diventare Google Partner Italia

Per diventare Google Premier Partner, le aziende devono soddisfare i requisiti per i partner e rientrare nel 3% delle migliori aziende partecipanti del paese. I fattori che determinano il 3% migliore includono la crescita del cliente, la capacità dei partner di far crescere i propri clienti esistenti e di acquisirne nuovi. Poi c’è la fidelizzazione dei clienti e la comprovata e certificata capacità di sostenere l'attività dei clienti, che viene misurata in base alla percentuale di clienti mantenuti di anno in anno.

Si terrà conto anche della diversificazione dei prodotti e sui risultati ottenuti oltre alla rete ricerca (display, app, video e annunci Shopping per ogni anno solare). Gli investimenti pubblicitari sono misurati in base alla spesa per gli account gestiti ogni anno solare e verranno valutati in base al rendimento delle altre aziende nel paese.

Google Cloud Partner e Google Reseller

Qualche anno fa era G-Suite, adesso si chiama Google Workspace ed è la piattaforma più indicata per le attività lavorative aziendali. Essere presenti qui significa avere a portata di mano tutti gli strumenti necessari per lavorare in modo performante e condividere informazioni con chiunque in modo veloce. All’interno, si possono utilizzare tutti i tool di Google per creare documenti testuali, presentazioni o tabelle, archiviare i materiali in cloud o pianificare le giornate.

Per accedere a questo mondo, basta accedere a un account Google. L’agenzia di comunicazione dunp a Roma è Google Partner da diversi anni e rivenditore di workspace di Google, Google Cloud ed è certificata Google Ads. Questo grazie a un rapporto sinergico con Google sempre rivolto al miglioramento delle performance dei clienti e alla realizzazione di progetti importanti in grado di consentire alle aziende di crescere.

Essere partner di Google consente di avere accesso a una serie di informazioni aggiuntive e consente di capire dove si sta direzionando il mercato con largo anticipo. Farsi trovare su Google è uno dei modi più indicati per sviluppare il proprio business e crescere in brand awareness.

(fonte immagine: Yandex.com)

Vuoi saperne di più? Richiedi una consulenza