Salta al contenuto principale

Joanna Hoffman: braccio destro di Steve Jobs

Joanna Hoffman: braccio destro di Steve Jobs
02/08/2023

Apple non è stata solo Steve Jobs.
In questo articolo parliamo del suo braccio destro, Joanna Hoffman

In questo articolo vogliamo parlarvi di una marketing manager che ha lavorato in una delle più grandi aziende nel mondo. Se qualcuno fra voi è appassionato di storia della Apple, probabilmente avrà sentito alcuni nomi che oggi suonano più o meno familiari, come Steve Wozniak, Jony Ive, John Sculley e, naturalmente lui, l'ideatore, Steve Jobs. Ubn personaggio fondamentale nella vita dell'azienda che ha contribuito a plasmare nientemeno che il Mac: la marketing executive Joanna Hoffman. La Hoffman non ha ricevuto la stessa attenzione dei media, come alcuni dei suoi ex colleghi hanno avuto. Nel film di Danny Boyle, lei è ritratta come il braccio destro di Jobs. Joanna Hoffman, interpretata da una superba Kate Winslet, è entrata in Apple come quinto membro del team Macintosh nel 1980.

La storia di Joanna Hoffman: "spalla" di Steve Jobs

Jef Raskin, che ha messo insieme il team originale del Mac di Apple, ha assunto la Hoffman quando i due si incontrarono in una conferenza alla Xerox. Lo ha dichiarato lei stessa a CNET nel 2009: "Siamo entrati in una accesa discussione dopo una lezione su come i computer dovrebbero migliorare la vita delle persone. Dopo questo, mi ha chiesto se ero interessata ad essere assunta in Apple". La Hoffman era l'unica donna nel team marketing del team Mac. È stata la persona chiamata a redigere la prima bozza della User Interface Guidelines per il Mac, usando per la prima volta espressioni come “interface very easy to use” tracciando di fatto la linea a cui il mercato a cui la Apple era destinata.

Ha voluto che il Mac fosse per le scuole superiori americane, prima ancora di lanciarlo alle imprese. Nata in Polonia, dagli anni ‘70 vive a New York. Hoffman ha avuto una carriera a fianco di Steve Jobs sia a Apple sia nella successiva NeXT. Durante i primi anni 1990, Hoffman è stata vice presidente del marketing management di General Magic, ritirandosi nel 1995. In diverse occasione ha dato lezioni pubbliche parlandone della sua vita di Apple e a fianco di Steve Jobs.

Il film di Steve Jobs

"Steve Jobs", diretto da Danny Boyle e sceneggiato da Aaron Sorkin, è una biografia cinematografica che esplora la vita e il lavoro dell'iconico visionario Steve Jobs, co-fondatore di Apple Inc. Il film è strutturato in tre atti, ciascuno ambientato prima di tre importanti lanci di prodotti: il Macintosh nel 1984, il NeXT Computer nel 1988 e l'iMac nel 1998.

La performance di Michael Fassbender nel ruolo di Jobs è notevole, portando alla luce la complessità e la contraddizione del personaggio. Kate Winslet offre un'interpretazione straordinaria nel ruolo di Joanna Hoffman, il braccio destro di Jobs. La sceneggiatura di Sorkin è acuta e coinvolgente, dando vita a conversazioni intense e dialoghi brillanti.

Il film offre una prospettiva intima e introspettiva della personalità di Jobs, mostrandone il genio creativo, ma anche le sue sfumature negative. Boyle utilizza una regia dinamica e innovativa, con scene girate in tempo reale, il che aggiunge tensione e coinvolgimento alla trama.

Tuttavia, alcuni spettatori potrebbero sentirsi frustrati dalla mancanza di completezza storica e dalla narrazione focalizzata su momenti specifici, tralasciando altri aspetti della vita di Jobs. Inoltre, alcune scene potrebbero risultare troppo esagerate o romanzate per alcuni gusti.

Piccola storia di Apple 

Apple Inc. è stata fondata il 1° aprile 1976 da Steve Jobs, Steve Wozniak e Ronald Wayne. L'azienda è nata in un garage a Cupertino, in California. All'inizio il loro obiettivo era quello di sviluppare e vendere kit per computer fai-da-te, in particolare l'Apple I. Il vero successo di Apple arriva nel 1977 con l'introduzione dell'Apple II, un computer preassemblato con interfaccia grafica e supporto per la memoria di massa.

Nel 1984, Apple rivoluziona l'industria informatica con il lancio del Macintosh, il primo computer con interfaccia grafica a utilizzare il sistema di puntamento a finestre. Questo stabilisce le basi per l'interfaccia utente moderna che conosciamo oggi. Nel 1985, Steve Jobs viene licenziato dall'azienda che aveva co-fondato. Durante la sua assenza da Apple, Jobs fonda NeXT Inc. e acquisisce la Pixar Animation Studios. Tuttavia, nel 1997, Apple ri-acquista NeXT e riporta Steve Jobs a bordo come CEO. Sotto la sua guida, Apple introduce una serie di prodotti di successo, tra cui l'iMac, l'iPod, l'iPhone e l'iPad. Questi dispositivi diventano il marchio di fabbrica di Apple, una delle aziende più innovative e redditizie al mondo, 

Purtroppo, nel 2011, Steve Jobs viene a mancare a causa di un cancro al pancreas, ma il suo impatto e il suo lascito nella tecnologia e nel design rimangono immortali. L'azienda continua a prosperare e a lanciare nuovi prodotti e servizi, mantenendo la sua posizione di leader nel settore tecnologico.

(fonte immagine: Freepik) 

Vuoi saperne di più? Richiedi una consulenza