Salta al contenuto principale

Avellino Benevento, Voucher Digitali I4.0 Contributi per la digitalizzazione a fondo perduto al 70% fino a 5.000

CCiAA di Avellino

Avellino Benevento, Voucher Digitali I4.0 Contributi per la digitalizzazione a fondo perduto al 70% fino a 5.000

Stato: chiuso

Voucher Digitali I4.0 2022

La Camera di commercio di Avellino e Avellino sostiene mediante l’erogazione di contributi, la realizzazione di progetti innovativi, di micro, piccole e medie imprese, realizzati utilizzando soluzioni tecnologiche, applicazioni, prodotti/servizi innovati

Presentazione delle domande

dal 10/06/2022 al 30/09/2022

Tipologia

Contributo a fondo perduto

Importo erogato

fino a €5.000

Tasso

Ammortamento

Rimborso

Durata

Contributo

50% a fondo perduto

Importo del progetto

minimo non comunicato

Durata

entro 90 giorni dal provvedimento di concessione

Rendicontazione

entro 90 giorni dal provvedimento di concessione

Categorie

Digitalizzazione ed e-Commerce, Indutria 4.0, Voucher 4.0 PID (cciaa)

Spese ammissibili

Consulenze e servizi, Innovazione Ricerca e Sviluppo

Settore

AgroIndustria, Artigianato, Commercio, Industria, Servizi, Turismo

Beneficiari

Persona fisica, PMI

CONDIVIDI:

Chi sono i beneficiari del Bando Voucher Digitali I4.0 della Camera di Commercio di Avellino? 

Micro o Piccole o Medie imprese che abbiano sede legale e operativa oggetto dell’intervento nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Avellino o nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Benevento. 

Le imprese devono avere un sito web aziendale attivo e completo (non una semplice pagina web vetrina).

A titolo di chiarimento nel caso l’impresa abbia sede legale in Provincia di Avellino e sede operativa oggetto dell’intervento in Provincia di Benevento (o viceversa) può partecipare al bando presentando la domanda presso la Camera di commercio della sede legale. Viceversa nel caso l’impresa abbia sede legale in una delle due province e sede operativa oggetto dell’intervento in altri territori fuori dalle due province non può partecipare al presente bando così come non è in nessun caso ammissibile se l’impresa abbia sede legale in province diverse da quelle di Avellino o di Benevento.

Quali sono le agevolazioni del Bando Voucher Digitali I4.0 della Camera di Commercio di Avellino? 

Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher. I voucher avranno un importo unitario massimo di euro 5.000,00. L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili.

Le risorse complessivamente a disposizione ammontano a: 

- euro 100.000,00 a carico della Camera di commercio di Avellino e destinato alle imprese con sede legale in provincia di Avellino in possesso dei requisiti;

- euro 100.000,00 a carico della Camera di commercio di Benevento e destinato alle imprese con sede legale in provincia di Benevento in possesso dei requisiti.

Quali sono gli interventi ammessi e le spese finanziabildel Bando Voucher Digitali I4.0 della Camera di Commercio di Avellino?

a) servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste. Tali spese devono rappresentare almeno il 30% delle spese ammissibili; 

b) acquisto di beni strumentali materiali e immateriali, inclusi dispositivi e spese di connessione funzionali all’introduzione delle tecnologie; nel limite massimo del 70% delle spese ammissibili.

Elenco 1: a) robotica avanzata e collaborativa; b) interfaccia uomo-macchina; c) manifattura additiva e stampa 3D; d) prototipazione rapida; e) internet delle cose e delle macchine; f) cloud, High Performance Computing - HPC, fog e quantum computing; g) soluzioni di cyber security e business continuity (es. CEI – cyber exposure index, vulnerability assessment, penetration testing etc); h) big data e analytics; i) intelligenza artificiale; j) blockchain; k) soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D); l) simulazione e sistemi cyberfisici; m) integrazione verticale e orizzontale; n) soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain; o) soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc); p) soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita 

Elenco 2: q) sistemi di pagamento mobile e/o via Internet; r) sistemi fintech; s) sistemi EDI, electronic data interchange; t) geolocalizzazione; u) tecnologie per l’in-store customer experience; v) system integration applicata all’automazione dei processi; w) tecnologie della Next Production Revolution (NPR); x) programmi di digital marketing; y) soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica. 

Gli interventi di innovazione digitale dovranno riguardare almeno una tecnologia dell’Elenco 1 - inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi – ed eventualmente una o più tecnologie dell’Elenco 2, purché propedeutiche o complementari a quelle previste all’Elenco 1.

 

Dalla data di comunicazione di concessione del voucher l’impresa beneficiaria ha 90 giorni per la realizzazione dell’intero progetto I4.0 ed ulteriori 30 giorni per la rendicontazione delle spese. 

 

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA