dunp Facebook Pixel

Al via il Festival della Comunicazione 2021 a Camogli

E' iniziato oggi il Festival della Comunicazione 2021, giunto alla sua ottava edizione ed ospitato come ogni anno nel borgo ligure di Camogli (Genova).

GET SOCIAL
Festival della Comunicazione 2021
08/09/2021

Cos’è e come nasce il Festival della Comunicazione

Il Festival della Comunicazione è la prima manifestazione italiana interamente dedicata al mondo della comunicazione: l’obiettivo principale è quello di portare avanti un’iniziativa culturale dedicata a tutti i temi e gli aspetti che ruotano attorno ad un settore così ampio.

Nasce nel 2013, quando Danco Singer e Rosangela Bonsignorio, in un incontro con l’intellettuale di fama mondiale Umberto Eco, decidono di piantare le radici di un progetto molto ambizioso: dare uno spazio di rilievo ad un settore spesso sottovalutato e di cui si conosce davvero poco.

Ogni edizione ruota intorno ad un tema specifico: l’edizione 2021 sarà dedicata alla Conoscenza, ossia la spinta verso la scoperta ed il superamento dei confini alla ricerca del nuovo. 

festival della comunicazione 2021

 

Festival della Comunicazione: dove e quando si terrà?

Arrivato ormai alla sua ottava edizione, come da tradizione il Festival della Comunicazione 2021 ha luogo in presenza a Camogli (Genova), uno dei borghi marinari più belli della Liguria.

La manifestazione, partita oggi Giovedì 9 Settembre, durerà fino a Domenica 12 Settembre: quattro giornate caratterizzate da eventi gratuiti sia formativi che di intrattenimento.

L’evento è stato organizzato da Frame, grazie alla collaborazione del Comune di Camogli e della Regione Liguria, e della partnership con l’Università di Genova, la RAI e la Commissione Europea.

 

Festival della Comunicazione 2021: eventi ed ospiti

L’ingresso al Festival della Comunicazione è gratuito, previa prenotazione.

Nell’edizione 2021 sono previsti oltre 130 ospiti e più di 70 incontri: seminari dedicati alla formazione ed alla cultura, accompagnati dall’intrattenimento tramite rassegne stampa, aperitivi, rassegne stampa, aperitivi, mostre, workshop, laboratori, spettacoli, concerti, rassegne cinematografiche ed escursioni culturali nel territorio di Camogli.

L’apertura della manifestazione sarà portata avanti da Massimo Cacciari, accademico ed ex sindaco di Venezia, con una lectio dal titolo “Conoscenza e coscienza”; a chiusura, invece, un incontro del pianista Nicola Piovani con il pubblico, dove alternerà un concerto a racconti sulla sua carriera.

Tra gli ospiti ci saranno anche il comico Valerio Lundini, con uno spettacolo dal titolo “Il mansplaining spiegato a mia figlia”, e lo storico Alessandro Barbero, il quale dedicherà un evento interamente alla Divina Commedia accompagnato da Vinicio Capossela.

Quest’ultimo riceverà inoltre il Premio Comunicazione per la sua capacità di interpretazione e trasmissione ironica della realtà in chiave artistica e musicale.

Gli omaggi a Dante continueranno poi con tanti altri eventi ed ospiti, tra cui il cantante Murubutu, che intratterrà il pubblico con i brani del suo libro Dante a ritmo di rap, ed il giornalista Aldo Cazzullo, che parlerà del suo nuovo libro sul Purgatorio.

La mattina dell’11 Settembre alle 08:46 verrà ricordato l’attentato terroristico alle Torri Gemelle nel suo ventesimo anniversario, con un intervento dello storico Paolo Colombo; altro tema importante che verrà affrontato, anche in merito alla riforma della giustizia, sarà quello della situazione delle carceri.

ospiti festival della comunicazione 2021

 

Gli ospiti dai diversi settori

Tante le personalità che prenderanno parte al Festival della Comunicazione dal mondo dello spettacolo, tra cui Sabina Guzzanti e Luca Bizzarri, e dal mondo del giornalismo, come Selvaggia Lucarelli e Daria Bignardi.

Per il lato “approfondimento culturale”, tra gli ospiti saranno presenti Piero Angela¸ Piergiorgio Odifreddi e Guido Catalano.

Troverà il suo spazio anche il mondo dell’Economia: tra i tanti, Antonio Baravalle (Amministratore Delegato di Lavazza), Luigi Ferraris (Amministratore Delegato di FS Italiane), fino ad arrivare all’economista Carlo Cottarelli e ad Oscar Farinetti (fondatore di Eataly).

 

Comunicare disegnando: la mostra di Milo Manara

Una delle caratteristiche dell’edizione 2021 del Festival della comunicazione sarà una mostra dedicata alle opere inedite e poco conosciute del fumettista Milo Manara: “Comunicare disegnando”.

La mostra, con ingresso gratuito, sarà ospitata nel Castel Dragone, sul porto di Camogli, da oggi 9 Settembre e proseguirà oltre le date del Festival, fino al 3 Ottobre.

L’artista terrà inoltre un incontro dal titolo “Una vita in bilico sul comune senso del pudore” insieme all’economista Severino Salvemini lo stesso 9 Settembre alle ore 19:15.

mostra milo manara

 

(a cura di Valerio Fiormonte)